vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Mezzomerico appartiene a: Regione Piemonte - Provincia di Novara

Storia

La storia che è l'arte della cultura interiore, ci insegna molte vicessitudini tra cui quella di Cesare, Plinio il Vecchio e Tacito che parlano del popolo gallico dei Mediomatrici da cui si performa il toponimo Mediomadrigo.
Presso la parrocchiale della nostra Chiesa Parrochiale dedicata ai Santi Giacomo e Filippo un'epigrafe, che reca i nomi di Marcus Aemilius Valerianus e di Marcia Aemilius Crescerntianus, risulta essere una pregevole e importante testimonianza delle origini romane della località (con l'accento sulla i, in piemontese Mesmerich). Risalendo al lontano Medioevo, Mezzomerico fece parte del comitato dei Pombia e nel contempo divenne feudo dei Biandrate per volere di Federico I.
In seguito, nel XII secolo, entrò a far parte del contado dell'allora importante Comune di Novara. La storia prosegue e nel XIV secolo, quando i Boniperti edificarono il Castel Merlino, opera di strabigliante e notevole importanza; ricostruirono inoltre tutta la fortificazione della località. Dopo essere appartenuto ai Casati, quali signori di Conturbia, nel 1614 passò ai Talenti Fiorenza. Risulta anche che nel XV secolo fu eretto il Castello Visconti. Alla fine del XVI secolo viene eretto l'Oratorio di Santa Maria Maddalena locato nel centro dell'abitato.
La Chiesa Parrochiale viene poi eretta nel 1847 sui resti di un'antica chiesa che sorgeva entro il Castel Merlino che andò distrutto.